E adesso vado al Max! Massimiliano Tresoldi 10 anni di «coma» e ritorno - Lucrezia Tresoldi, Lucia Bellaspiga, Pino Ciociola - Ancora - Ebook Àncora Editrice
Vai al contenuto della pagina

E adesso vado al Max! Massimiliano Tresoldi 10 anni di «coma» e ritorno

Lo schianto in autostrada. Il mondo che va in frantumi e la vita che sembra arrestarsi. È il Ferragosto del 1991 quando Massimiliano Tresoldi, 20 anni, entra in «stato vegetativo». Un grande sonno da cui – dicono i medici – non si sveglierà mai più. Inizia un’odissea tragica da un ospedale all’altro che coinvolge la sua famiglia, mentre Max vegeta del tutto ignaro della vita attorno a lui. O così sembrerebbe, perché dopo dieci anni il ragazzo, diventato uomo, si risveglia. E da quel giorno racconta: «Io sono sempre stato qui, vi ascoltavo e vedevo tutto». Nella testimonianza di sua madre Lucrezia c’è tutto il pathos di un caso quasi unico al mondo, non solo per l’incredibile risveglio, ma per la straordinaria «terapia» che lo ha reso possibile: l’amore. E 50 amici presenti 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno.
 

Biografia degli autori

Lucrezia Tresoldi

Lucrezia Tresoldi è nata a Bisceglie (Ba) nel 1948, vive a Carugate (Mi) con suo marito, tre figli e tre bellissimi nipotini. 

 

 

 

 


Lucia Bellaspiga

Lucia Bellaspiga
Lucia Bellaspiga è nata a Milano nel 1963. Laureata in Lettere classiche, giornalista professionista dal 1996, è inviata speciale del quotidiano «Avvenire». Ha ideato e organizzato nel 2002 il premio giornalistico «Tributo a Dino Buzzati». Nel 2003 ha vinto la prima edizione del premio dedicato alla memoria di Maria Grazia Cutuli, la giornalista del «Corriere della Sera» uccisa in Afghanistan, e nel 2004 il premio giornalistico «Benedetta D'Intino», attribuito da Cristina Mondadori e dalle edizioni Il Saggiatore. Nel 2006 ha ideato e condotto le celebrazioni d'apertura dell'Anno Buzzatiano per il centenario dello scrittore. Ha pubblicato numerosi libri con Àncora.

Pino Ciociola

Pino Ciociola è inviato speciale di «Avvenire». Tra i riconoscimenti che ha ricevuto c’è il Premio «Comunicare la normalità» su giornalismo e disabilità.
E adesso vado al Max! Massimiliano Tresoldi 10 anni di «coma» e ritorno
6,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Photo gallery principale