Fuori collana - tutti i libri della collana Fuori collana, Ancora - Àncora Libri | P. 3

Attenzione, controllare i dati.

Fuori collana

Fuori collana

Scuola, Educazione, Libertà

Atti del Convegno AVCL

pagine: 136

Alla base della buona formazione professionale di un lavoratore c’è sempre un buon percorso di educazione ed istruzione negli anni dell’infanzia e dell’adolescenza. Il percorso educativo si compie,  in primo luogo, nella famiglia e, quindi, nei vari livelli di scuola a partire dai primi anni di vita. Occorre accompagnare e sostenere chi si impegna in questa opera educativa che è fondamentale per costruire il bene comune e che deve vedere coinvolta tutta la società. Parlare di bisogni e diritti delle famiglie, o di buona scuola per tutte le ragazze e i ragazzi del Paese, deve diventare abituale anche per gli attori economici; solo coinvolgendo tutti i soggetti sociali, culturali, economici e politici è possibile nelle condizioni del mondo moderno rispondere adeguatamente alle esigenze di formazione di personalità mature. È il classico “villaggio”, necessario per educare un bambino (da un proverbio africano).
10,00 9,50

Chi c'è nella stalla?

Una storia di Natale

Vicki Howie

pagine: 32

Una storia in rima, quasi una filastrocca, accompagnata da vivaci e poetiche illustrazioni. Un simpatico gufetto narra la nascita di Gesù a Betlemme. Per bambini da 4 a 7 anni. Il gufetto di Betlemme si sentiva tanto solo! Nessuno aveva voglia di andarlo a trovare in quella stalla spoglia, senza niente da fare. Ma una notte, sorvolando i prati dei pastori, udì nel grande cielo una musica e dei cori: "Chi c'è nella stalla? Prova a indovinare!" Un dolce racconto, perfetto da leggere ad alta voce, per far conoscere ai bambini la storia del Natale e scoprire chi discese sulla terra per illuminare il mondo con il Suo amore. Illustrazioni di J. Seal.
14,00 13,30

I pastorelli di Gesù

Autori vari

pagine: 32

Le storie e i disegni che hanno accompagnato nonni e genitori possono essere rilette ai nostri figli e nipoti. Un’operazione ‘vintage’, nostalgica, che riscopre storie emozionanti e disegni raffinati. Lo stile inconfondibile degli anni ’60, narrativo e figurativo, per rispolverare la bellezza e la semplicità del Natale. Gli altri titoli della "bibliotechina" natalizia: I pastori di Betlemme Vieni, Gesù Bambino! Le stelle di Natale Una culla per Gesù Bambino Il racconto dei tre Re
5,00 4,75

Una culla per Gesù Bambino

Autori vari

pagine: 32

Le storie e i disegni che hanno accompagnato nonni e genitori possono essere rilette ai nostri figli e nipoti. Un’operazione ‘vintage’, nostalgica, che riscopre storie emozionanti e disegni raffinati. Lo stile inconfondibile degli anni ’60, narrativo e figurativo, per rispolverare la bellezza e la semplicità del Natale. Gli altri titoli della "bibliotechina" natalizia: I pastori di Betlemme Le stelle di Natale I Pastorelli di Gesù Il racconto dei tre Re Vieni, Gesù Bambino!
5,00 4,75

Il racconto dei tre Re

Autori vari

pagine: 32

Le storie e i disegni che hanno accompagnato nonni e genitori possono essere rilette ai nostri figli e nipoti. Un’operazione ‘vintage’, nostalgica, che riscopre storie emozionanti e disegni raffinati. Lo stile inconfondibile degli anni ’60, narrativo e figurativo, per rispolverare la bellezza e la semplicità del Natale. Gli altri titoli della "bibliotechina" natalizia:   I pastori di Betlemme Le stelle di Natale I Pastorelli di Gesù Una culla per Gesù Bambino Vieni, Gesù Bambino!
5,00 4,75

Non sembrava nemmeno Dio

Parole sul mistero del Natale

Guglielmo Cazzulani

pagine: 176

Nove parole per nove capitoli. Parole della quotidianità di Betlemme, che rimandano alla quotidianità e alle storie di oggi.
15,50 14,73

Parole sempre Giovani

In ascolto della «Christus Vivit» di Papa Francesco

Santo Marcianò

pagine: 112

Sogno, vita, speranza, amore, felicità… realtà che esprimono la direzione, il senso dato alla vita. Grandi parole che ne contengono altre, importanti per quei giovani – ma non solo – ai quali in modo speciale l’autore si rivolge, rileggendo la Christus Vivit di Papa Francesco per scoprirne significati diversi da quelli che il mondo oggi offre, dei quali i giovani non si accontentano. Parole che il libro invita ad ascoltare con l’aiuto della Parola di Dio, a contemplare attraverso alcune immagini, a pensare applicandole alla vita. Parole radicate nella «memoria» sapiente degli adulti ma spinte a «correre» dall’audace creatività dei giovani. Parole sempre Giovani, perché approfondite dal «linguaggio della vicinanza e dell’amore» e vivificate dall’incontro con Cristo, Parola del Padre, sempre «giovane», che «vive» nei giovani.
10,00 9,50

La luce della jnestra

Riflessi di umanità dal carcere

Carmela Cosentino, Carmelo Guidotto

pagine: 256

“Il rapporto epistolare con te è, per me, come un ponte col fuori. Un ponte invisibile, ma sempre animato e foriero di novità. Novità che attendo con impazienza e che, anche se in parte, riescono a colmare la fame atavica che mi porto dietro di notizie di qualsiasi natura purchè vengano dal di fuori”. Carmela Cosentino volontaria nel carcere di Catania intrattiene un fitto rapporto epistolare con Carmelo Guidotto, detenuto per una condanna con “fine pena mai”. Nelle varie lettere quotidianità, riflessioni, sentimenti, questioni sociali, temi di attualità e notizie dal “fuori” si intrecciano con colori, odori, sapori…
15,00 14,25

Dalla parte della vita

Approfondimenti critici su «Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento»

pagine: 96

La legge 219/2017, “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”, introduce novità e problematiche inerenti alla volontà della persona nella gestione dei propri trattamenti sanitari e al fine vita. Il volume, che riporta gli atti di un apposito convegno, risponde a tre obiettivi dell’Opera Don Guanella Provincia Sacro Cuore: – una corretta conoscenza della legge per comprendere le implicazioni che essa comporta per la vita e le scelte delle persone ed anche per i servizi alla persona che accolgono persone in stato di fragilità; – una profonda riflessione sulle tematiche relative alla vita fragile e al fine vita collocandole dentro un preciso quadro di riferimenti culturali ed etici; – il tenere insieme le cure mediche e la relazione personale, gli interventi sanitari e l’accompagnamento, nella consapevolezza che la persona ha bisogno di relazione essenzialmente e il fine vita non è solo il momento della morte ma è il passaggio alla vita e all’incontro con Dio Padre, alla relazione vera, duratura ed essenziale.
10,00 9,50

Parlare di cinema (2019)

Autori vari

pagine: 208

Parlare di cinema nasce dalla consapevolezza che etica ed estetica, il contenuto espresso - aperto ai valori della giustizia, della solidarietà e della condivisione - e la sua modalità di rappresentazione, tendano a coincidere in un'esperienza della visione cinematografica in cui si impara a "condividere", nell'intento di portare avanti insieme una trasformazione del mondo. Ogni anno sono scelti i film che, nel corso di quella stagione cinematografica, hanno maggiormente messo in evidenza queste caratteristiche. Partecipare al cineforum diventa quindi un impegno a migliorare la realtà in cui viviamo. Percorso del cineforum 2017/2018 della Fondazione Culturale San Fedele di Milano. 62° Premio San Fedele. A cura di Andrea Dall'Asta, Enrico Maisto, Marco Longo, Gabriele Gimmelli, Mario Blaconà.
15,00 14,25

Gli amici del bosco

Una storia per parlare ai bambini del tempo della cura e della malattia inguaribile

Federica Azzetta

pagine: 84

Aiutare i più piccoli ad affrontare la morte di una persona cara.
16,50 15,68

Le ragioni e i contenuti della nostra Speranza

Vivere la morte e la Risurrezione nella vita quotidiana

Roberto Carmelo

pagine: 128

Anche oggi la morte resta un tabù e ha perso la sua dimensione umana. Circolano idee vaghe e dubbi su cosa avverrà nel “passaggio” e nel dopo morte. Il libro vuole essere un tentativo di ripensare morte, lutto, discesa agli inferi, risurrezione, vita nuova. Realtà da non combattere come nemiche, ma da sentire come opportunità per vivere la vita quotidiana nella verità e nella pienezza. Attraverso un linguaggio attuale, nell’adesione al Vangelo, il testo vuole essere una mappa per aggiungere vita ai giorni e non giorni alla vita. Le meditazioni proposte sono preziose e indispensabili a riconciliarci con la morte e il lutto.
12,00 11,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.