Sul cappello che noi portiamo - Giorgio Torelli - Ancora - Libro Àncora Editrice

Attenzione, controllare i dati.

Sul cappello che noi portiamo

Perché gli italiani amano gli Alpini

Autore
Argomento Politica e società
Collana Incursioni
Marchio Àncora
Editore Ancora
Formato Libro
Pagine 144
Pubblicazione 05/2011
ISBN 9788851408879
 

«Perché gli italiani amano gli Alpini? Perché sono gente seria» (Egisto Corradi)

Le infinite vicende degli Alpini sono – insieme – Storia quasi misteriosa delle tante italie che si sono succedute, ma anche storia di un cappello sotto le cui tese, come per un sortilegio grigioverde, gl’intenti si sono sempre fatti più generosi e ogni fatica non è stata disattesa né disertata. Col cappello alpino in capo e quella penna in resta, gl’italiani di molte generazioni, a cui sono toccate le fiamme verdi, si sono rivelati protagonisti, piccoli e grandi, umili o eccelsi, di cose egregie altrettanto grandi o piccole, memorabili o segrete, nobili o comunque ispirate a doveri altrove sfilacciati. Gli Alpini hanno reputazione perché se la sono guadagnata sul campo del loro obbligato o volontario intraprendere. Diciamolo. Degli Alpini, quando li si vede arrivare perché un’urgenza, o uno stato di necessità li convocano, gl’italiani si fidano senza filtrare i pensieri o insabbiarsi nell’abitudine del dubbio. Quelli là tutti uniti – si pensa sempre – ce la faranno con discrezione. la fanfara suonerà dopo, intonando le argute canzoni di popolo che le penne nere continuano a sapere. ecco un caso quasi esclusivo tra noi italiani: gli Alpini fanno patria. E si confermano.

 
Sul cappello che noi portiamo
13,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.