Libri di Giorgio Torelli - libri Àncora Libri Editore

Attenzione, controllare i dati.

Giorgio Torelli

Libri dell'autore

I baffi di Guareschi

Giorgio Torelli

L'intento di Giorgio Torelli è quello di raccontare "usi, costumi, ingegno e solitudine" di Giovannino Guareschi, e per fare q
6,99

Il Padreterno e Montanelli

Giorgio Torelli

pagine: 150

Il rapporto intimo e travagliato di Montanelli col Padreterno. Quando si cerca Dio senza saperlo.
8,00 7,60

I baffi di Guareschi

Ritratto a mano libera dell'inventore di don Camillo

Giorgio Torelli

pagine: 176

Dai ricordi dei figli di Guareschi un ritratto a mano libera dell’inventore di don Camillo.
13,50 12,83

Dal nostro inviato speciale nel Presepio

Interviste esclusive

Giorgio Torelli

pagine: 112

L'autore, da giornalista, fa un balzo nel presepe e dialoga con i personaggi che hanno fatto la storia.
13,50 12,83

La cometa in prestito

Giorgio Torelli

pagine: 168

Tante storie di Natale dedicate ai pastori e ai viandanti di ieri, di oggi e di domani.
14,00

Padre Lino

fortemente indiziato di santità

Giorgio Torelli

pagine: 128

Lino Maupas, frate francescano, nacque a Spalato, in Dalmazia, il 30 agosto 1866. Si tratta di una figura molto nota a Parma, dove i suoi sandali, custoditi nella basilica cittadina, sono oggetto di continuo pellegrinaggio. La sua è stata una vita spesa, fino alla precoce scomparsa, per tutti i diseredati e i bisognosi, primi fra tutti i detenuti a cui Padre Lino dedicò buona parte della sua attività di pastore di anime. Morì a Parma, il 14 maggio 1924 presso il pastificio Barilla, mentre chiedeva l’assunzione di un giovane bisognoso.
9,00

Marcello Candia, che straordinaria persona

Giorgio Torelli

pagine: 256

Un libro che non celebra ma racconta ciò che è stata la scelta di Marcello Candia imprenditore milanese che negli anni ‘70 decide di vendere la sua azienda e partire in Brasile ad aiutare i lebbrosi. Con il suo consueto stile fine e poetico Giorgio Torelli cerca di scandagliare le motivazioni di una scelta così radicale, prova a capire chi era l'uomo e il cristiano. E per fare questo attinge dai suoi ricordi diretti: il loro primo incontro, lo svolgersi di un'amicizia sempre più coinvolgente negli anni, il soggiorno nell'ospedale fondato a Macapà. E poi l'oggi: come continua ciò che il seme di quella scelta ha generato? Come cresce, cosa insegna a noi e cosa annuncia al mondo. Chi sono le persone compiono nuovamente quella scelta?    
12,00

Gesù nasce sul pianoforte della zia Elisa

Natale con le storie che so

Giorgio Torelli

pagine: 160

Natale e il ‘classico' per eccellenza, forse l'ultimo in quest'epoca post-moderna. Un appuntamento al quale nessuno si sente ancora di poter mancare. E anche Giorgio Torelli nella veste di grande cultore di ricordi e, quindi, di Natali, fa riaffiorare in questo libro dal sapore semplice e antico, gli incontri, le facce, i ricordi e gli ‘effettì che il Natale suscita nell'animo di tutti noi. Appuntamenti con il Bambin Gesù, nei posti più disparati, nelle circostanze più strane ai quali ognuno si sente di non mancare, anche se a volte... arriva un po' in ritardo.
14,00

La luna nell'oblò

Sto volando di notte e la Memoria si mette a raccontare

Giorgio Torelli

pagine: 176

I ricordi di una lunga vita da giornalista in innumerevoli viaggi, fatti, personaggi, momenti, dove la Provvidenza non è mai mancata.
13,50

Non avrete altro Indro

Montanelli raccontato con nostalgia

Giorgio Torelli

pagine: 136

I 100 anni di Montanelli, cattolico non-credente.
13,00

Sul cappello che noi portiamo

Perché gli italiani amano gli Alpini

Giorgio Torelli

pagine: 144

«Perché gli italiani amano gli Alpini? Perché sono gente seria» (Egisto Corradi)
13,50
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.