Politica e società - tutti i libri per gli amanti del genere Politica e società - Àncora Editrice | P. 2
Vai al contenuto della pagina

Politica e società

Diretto' io andrò in Paradiso

Storie dal carcere minorile di Nisida

Pino Ciociola

pagine: 112

Aprire le porte di un carcere minorile per incontrare le vite che ci stanno dietro. Storie che insegnano ad educare, con una prefazione di don Luigi Ciotti.
11,00 10,45

La terra è casa tua

Consigli pratici per un vivere sostenibile

Andrea Masullo

pagine: 128

Il papa invita alla “custodia del creato”. Invito che spesso rimane inascoltato. Una breve guida per cominciare dai piccoli gesti.
12,00 11,40

Alfabeto delle paure quotidiane

Umberto Folena

pagine: 104

I terremoti, le alluvioni, la violenza, la follia. L’uomo ha paura. Dare un nome alle paure è il primo passo per superarle.
10,00 9,50

Eluana, i fatti

Lucia Bellaspiga, Pino Ciociola

pagine: 144

Eluana Englaro è morta il 9 febbraio 2009 a Udine, dopo diciassette anni di stato vegetativo, chiudendo una vicenda che ha lacerato il Paese, ma lasciando aperti gli interrogativi che hanno scosso le coscienze e diviso gli italiani: era ancora una persona o solo un involucro umano? Nutrirla e mantenerla sana era un accanimento o un diritto dovuto? La sua era vita o non-vita? La legge è stata rispettata o aggirata? Questo libro, raccontando i fatti senza censure, si propone di offrire al lettore gli elementi per farsi un’opinione sui problemi posti dalla drammatica e complessa vicenda.     LUCIA BELLASPIGA E PINO CIOCIOLA PREMIATI   L'Associazione Scienza & Vita Pontremoli Lunigiana ha assegnato il premio letterario «Oscar Elias Biscet» ai giornalisti di Avvenire Lucia Bellaspiga e Pino Ciociola per il volume «Eluana. I fatti», edito da Àncora, per aver mostrato «il modo in cui questa donna è stata privata del diritto inalienabile alla vita contro il diritto naturale, la legislazione vigente e l'umano buon senso». Il riconoscimento sarà assegnato ai vincitori nell'ambito della manifestazione Premio Letterario Donne è vita - dedicato ai libri che hanno messo in evidenza le storie commoventi di donne che si sono adoperate per gli altri - , in programma a Pontremoli il prossimo 9 ottobre. I proventi degli autori sono interamente devoluti alle famiglie con figli in stato vegetativo indicate dall’associazione “Gli amici di Luca onlus”, che opera nella “Casa dei Risvegli Luca De Nigris” di Bologna.   Leggi le recensioni online Eluana Englaro... e la legge? su giornalesentire.it  
12,00 11,40

Manca il respiro

Un prete e un laico riflettono sulla Chiesa italiana

Giorgio Campanini, Saverio Xeres

pagine: 144

Una sensazione condivisa nelle nostre comunità cristiane: un senso di oppressione, quasi mancasse il respiro. Come per una Chiesa piuttosto in affanno. Eppure il vento soffia ancora.
13,00 12,35

I tre mali della Chiesa in Italia

Ritrovare futuro

Vinicio Albanesi

pagine: 176

Il verbalismo, l’estetismo e il moralismo sono i tre mali della Chiesa. Uno sforzo per indicare vie di uscita e ritrovare futuro.
16,00 15,20

La donna in Egitto

Per un dialogo tra la Chiesa copta e la realtà arabo-musulmana

Ashraf Filib Gabra Beshay (fra Elias)

pagine: 264

Un contributo per la comprensione della condizione della donna nel Vicino Oriente
20,00 19,00

L'illusione di vincere

Il gioco d'azzardo emergenza sociale

Umberto Folena

pagine: 112

Conoscere il fenomeno del gioco d’azzardo patologico
13,00 12,35

Corpi intermedi

Una scommessa democratica

Gianni Bottalico, Vincenzo Satta

pagine: 128

I corpi intermedi possono e devono contribuire al rinnovamento dell’Italia e dell’Europa. Indirizzare l’azione delle istituzioni sulle priorità che stanno in cima alle preoccupazioni dei cittadini e dalla cui risposta dipende lo stato di salute e il futuro della nostra democrazia, è ancora una loro prerogativa. A patto che sappiano rinnovarsi nel profondo. Quale sarà nell’immediato futuro il ruolo dei corpi sociali intermedi? Quello che si sapranno meritare, decidendo di affrontare con coraggio le questioni cruciali per i nostri territori, per il nostro popolo, per il nostro tempo e recuperando l’originaria vocazione di organismi di prossimità capaci di creare reti tra i cittadini e le istituzioni, tra la domanda e l’offerta politica, sociale ed economica.
12,00

Come fratelli siamesi

Il comune destino di informazione e pubblicità

Alberto Comuzzi

pagine: 128

Come due fratelli che non si parlano ma sono costretti loro malgrado a convivere insieme. Informazione e pubblicità sono da sempre due rotelle di un meccanismo elementare quanto difficile: il giornale è il mezzo e la pubblicità… paga il biglietto. E il tutto è mal sopportato da giornalisti e pubblicitari. L’autore, giornalista di lungo corso, affronta in stile diretto il rapporto tra questi due attori del nostro vivere quotidiano e, con la penna tagliente quanto basta, incide là dove fa più male, scoprendo bubboni da tempo sepolti sotto “sani conformismi”. Il libro si mette in linea con questa logica ospitando al suo interno delle inserzioni pubblicitarie, cercando di lanciare un sasso che qualcuno, speriamo, raccoglierà: per un’informazione più aderente e una pubblicità più creativa, entrambe più consapevoli della loro responsabilità sociale
10,00

Dove la pace sembra impossibile

Semi e segni di speranza in Terra Santa

Rosangela Vegetti

pagine: 144

Nel giugno 2003 si è svolto un pellegrinaggio in Terra Santa organizzato dall’Ufficio per l’ecumenismo della Diocesi di Milano e dal Consiglio delle Chiese di Milano al quale hanno partecipato rappresentanti di 11 chiese cristiane (tra cui i cardinali Martini e Tettamanzi) oltre a giornalisti e fedeli. L’autrice, giornalista al seguito del pellegrinaggio, ha potuto incontrare realtà di dialogo e convivenza tra palestinesi e israeliani che operano sul territorio da tempo. Oltre a interviste a uomini e donne che lavorano per costruire la pace, l’autrice mostra com’è la vita quotidiana a Gerusalemme, la convivenza dei suoi abitanti con il “muro”, le molteplici realtà di dialogo e convivenza tra israeliani e palestinesi che, giorno dopo giorno, resistono al prevalere della violenza e delle armi. Notizie preziose e di speranza, difficilmente reperibili e normalmente ignorate dall’informazione standardizzata che ci arriva sul Medio Oriente.
12,00

Eutanasia

Spunti per un dibattito

Michele Aramini

pagine: 160

Eutanasia: le ragioni a favore e le ragioni contrarie. Tutti i valori in gioco.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.