Ti scrivo dal mio vecchio tavolo - Antonia Pozzi - Ancora - Libro Àncora Editrice

Attenzione, controllare i dati.

- 5%
Ti scrivo dal mio vecchio tavolo
- 5%
Ti scrivo dal mio vecchio tavolo

Ti scrivo dal mio vecchio tavolo

Lettere 1919-1938

Autore
Argomenti Antonia
Letteratura e teatro
Tra religione e cultura
Collana Maestri di frontiera
Marchio Àncora
Editore Ancora
Formato Libro
Pagine 392
Pubblicazione 10/2014
ISBN 9788851413095
 

«… nemmeno uno, nemmeno uno dei nostri sogni deve vacillare dinnanzi ai tuoi occhi, impallidire. Tutti chiari e fermi, come giornate di sole, sicuri. Perché io sono la tua sposa e tu il mio sposo dolcissimo…»

(dalla lettera inedita ad Antonio Maria Cervi del 22 maggio 1932)

Per la prima volta tutte le lettere di Antonia Pozzi presenti nell’Archivio di Pasturo. Un epistolario di forte impatto emozionale, che conduce il lettore al cuore di una vita segnata da profondo dolore e, tuttavia, meravigliosamente aperta alla gioia e al mondo. In queste pagine la storia di Antonia, luminosa e tragica al tempo stesso, si snoda dalla spensieratezza dell’infanzia alla decisione del suicidio, sullo sfondo della società milanese, italiana ed europea degli anni Venti e Trenta. Dalle sue lettere emergono con particolare vivezza, accanto alla grande generosità verso gli altri, la profondità della riflessione intellettuale e lo slancio creativo che la portava alla poesia – vissuta come vocazione ineludibile – e alla fotografia, sentita come testimone di verità e di radicamento.

 

Biografia dell'autore

Antonia Pozzi

Antonia Pozzi, nata a Milano nel 1912, morì suicida nel 1938. Grazie all’agiatezza della sua famiglia, ebbe la possibilità di viaggiare molto in Italia e all’estero e di praticare vari sport, soprattutto l’alpinismo. Nel 1935 si laureò in Estetica con Antonio Banfi e, negli ultimi anni di vita, sviluppò una crescente apertura alla società e alla storia. Le sue poesie sono state pubblicate postume in varie edizioni e traduzioni, accolte tutte con profondo interesse. Una grande attenzione hanno suscitato anche le pagine di diario sopravvissute, le molte lettere e la tesi di laurea. Antonia Pozzi ha lasciato inoltre una consistente produzione fotografica di notevole e ormai ampiamente riconosciuto valore artistico.
12 apr 2015
10 apr 2015
31 gen 2015
28 gen 2015
28 gen 2015
1 dic 2014
26 nov 2014
12 nov 2014
19 nov 2022
Libreria delle donne, Milano, Via Pietro Calvi 29
19 novembre 2022 alle ore 18.00
Ti scrivo dal mio vecchio tavolo
26,00 24,70
 
risparmi: € 1,30
Spedito in 2 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.