Testimonianze e biografie - tutti i libri per gli amanti del genere Testimonianze e biografie - Àncora Editrice
Vai al contenuto della pagina

Testimonianze e biografie

Quel che resta di te

Un padre racconta la malattia del figlio

Alberto Scanni

pagine: 96

Giornalista tutto d’un pezzo, reporter infaticabile, amante della vita e della bellezza, Matteo Scanni è morto a soli 51 anni, lo scorso 27 gennaio 2022. Il padre Alberto, oncologo di fama internazionale, ripercorre la storia della malattia di Matteo, raccontando il dramma e lo strazio di vedere il proprio figlio morire per un tumore.
11,00 10,45

Afferrati dall'Amore

Testimonianza di una vocazione e di una missione

Guido Matarrese

pagine: 128

La storia raccontata in queste pagine tratteggia gli eventi di vocazione dell’autore, con i significati in essi contenuti, che la storia vissuta successivamente ha aiutato a comprendere con sempre maggiore chiarezza. È la testimonianza dell’essere stato afferrato dall’Amore gratuito di Dio e di essere stato inviato come strumento della Sua Provvidenza con il carisma di Carità, che lo Spirito Santo effuse in San Luigi Guanella, fondatore dei Servi della Carità e della Figlie di Santa Maria della Provvidenza. Inviato per la fondazione della presenza carismatica guanelliana in R.D. Congo, una certezza si è radicata sempre di più nel protagonista della storia: Dio è Padre e si occupa dei Suoi figli.
14,00 13,30

Carlo Urbani

Il medico che curava il mondo

Lucia Bellaspiga

pagine: 224

A 20 anni dalla morte, una nuova edizione, interamente riveduta e aggiornata con materiali inediti, del libro su Carlo Urbani
18,00 17,10

Le verità del Piccolo Principe

Enzo Romeo

pagine: 112

Il Piccolo Principe compie ottant’anni. Dove sarà andato? Il morso del serpente è stato per lui davvero fatale oppure l’ometto avrà raggiunto la sua rosa tanto amata sul minuscolo asteroide B-612? Di sicuro, dovunque si trovi, non sarà divenuto un vecchio barbuto, ma avrà ancora l’aspetto di un bambino. Perché, come dice il suo “papà” Saint-Exupéry, l’infanzia è un «grande territorio da dove ognuno è uscito». Rileggere in controluce questa fiaba, accostandola alla vita dell’autore, ci consente di scoprirne le verità nascoste. Dal senso della vita e della morte, alla metafora del deserto, fino alla mistica dell’amicizia. Consapevoli che l’essenziale si può cogliere solo con gli occhi del cuore.
11,00 10,45

Il Papa del coraggio e della fede

Un profilo di Benedetto XVI

Mimmo Muolo

pagine: 200

Sette anni, dieci mesi e nove giorni è durato il pontificato di Benedetto XVI. Più lungo è stato il periodo vissuto da Papa emerito: nove anni, dieci mesi e due giorni. Un unicum sicuramente nella storia bimillenaria della Chiesa. Che però ha ancora molto da insegnarci, non solo per mettere a fuoco la reale personalità di Joseph Ratzinger, ma anche e soprattutto per affrontare le sfide del tempo presente alla luce delle grandi coordinate – fede, cultura, preghiera, coraggio – che ne hanno caratterizzato la vicenda umana. Con il passo del gambero, cioè partendo dalla fine, questo libro ripercorre la vita e le opere del Pontefice della rinuncia per rispondere a una domanda di fondo: che cosa ci ha detto di più di Papa Ratzinger questo tempo ultimo della sua esistenza terrena?
18,50 17,58

Don Giuseppe Mariani

Storia di un prete partigiano

Giuseppe Mariani

pagine: 128

Questo libro dà ulteriore luce sull’impegno della Chiesa, peculiarmente di quella ambrosiana, nella lotta partigiana per la giustizia, la libertà, la pace. Permette di comprendere meglio e con dettagli inediti l’impegno dei cattolici e specialmente dei preti durante la Resistenza. Non si trattò dell’azione estemporanea di qualche impavido sacerdote, ma di una tensione progettuale alla libertà della Chiesa, con molti preti protagonisti. In esso si vuole ricordare il periodo dell’impegno partigiano da giovane prete di un esponente importante della Chiesa ambrosiana del secolo scorso, Mons. Giuseppe Mariani (1915-1986), medaglia d’oro alla Resistenza, amministratore della diocesi di Milano dal 1970 al 1986 e provicario generale, stretto collaboratore prima del card. Colombo e poi del card. Martini.
12,00 11,40

Nell'anima di Alberto Sordi

Samuele Pinna

pagine: 184

A 20 anni dalla morte (24 febbraio 2003), un viaggio nell’anima di un grande attore, ma soprattutto di un uomo schietto, affabile e profondamente religioso.
17,00 16,15

Charles de Foucauld

Il magistero di una biografia

Mariella Carpinello

pagine: 128

Andare il più lontano possibile nel dono di sé. È questo impulso spirituale irresistibile a spingere Charles de Foucauld verso vie di consacrazione inedite, unendo contemplazione e missione, esperienza mistica e pensiero teologico, esegesi biblica e cultura intellettuale, amore per i dogmi e carità verso gli ultimi della terra. L’autrice indaga alcuni contenuti della tradizione che Foucauld sceglie a fondamento della propria ricerca: dalla visione spirituale di Gesù adolescente a Nazaret al culto del Sacro Cuore, dalla pratica dell’adorazione perpetua alla dottrina benedettina dell’umiltà, fino all’ascesi del silenzio eletta a mezzo missionario. Ne risulta il profilo d’un uomo di Dio che dalle più pregevoli ispirazioni cattoliche trae il vigore per rendersi accattivante seguace di Cristo in tempi di avversione alla religione.
14,00 13,30

L'ultimo miglio

Storie dall’hospice

Paola Musi

pagine: 96

A Mosè serve un roveto che arde e non si consuma per accorgersi che ciò che non sembra possibile a volte lo può diventare e che la presenza di Dio nella storia può manifestarsi in modo da spiazzare ogni nostra aspettativa. Lo puoi scorgere nelle pieghe della storia, di ogni storia. Anche nella cura di una malattia terminale, dove non-senso e speranza sembrano inscindibili. Curare una malattia non sempre è possibile, ma curare una persona lo è sempre. Questo si fa nell’ambito delle cure palliative. E gli ingredienti di questa cura sono vari e ricchi, come lo è tutto ciò che è umano; la spiritualità è uno di questi ingredienti. In queste pagine si trovano alcuni racconti dell’ultimo miglio: percorsi di vita e di cura attraverso lo sguardo dell’assistente spirituale. Perché la vita è tale sino alla fine!
12,00 11,40

Il coraggio della verità

San Tito Brandsma

Fernando Millan Romeral

pagine: 144

Biografia di p. Tito Brandsma, sacerdote carmelitano morto a Dachau nel 1942 e proclamato santo da papa Francesco il 15 maggio 2022.
15,00 14,25

Don Paolo Chiavacci profeta dell'ambiente

Un'eco della Laudato sì' alle pendici del Monte Grappa

Francesco Chiavacci Lago, Umberto Folena

pagine: 184

Don Paolo Chiavacci (1916-1982) nasce a Crespano del Grappa (Treviso). Laureato in Giurisprudenza, ufficiale degli Alpini in Albania (dove comincia a maturare la vocazione religiosa) e in Francia, prete nel dopoguerra a Treviso tra gli sfollati rimasti privi di casa, infine negli anni Cinquanta fondatore alle pendici del Monte Grappa, in una casera di fami­glia, della Casa don Bosco, che dopo la sua morte diventerà il Centro don Chiavacci. In anni insospettabili, ben prima dell’enciclica Laudato si’ di papa Francesco, elabora un percorso che conduce a Dio attraverso il Creato, non solo da contemplare ma da studiare, attraverso conferenze e corsi che abbracciano tutte le scienze, dalla botanica alla zoologia, dalla geologia all’astronomia. Scrisse di lui il giornalista Giorgio Lago (1937-2005), che ne aveva sposato una nipote: «Era uomo di fede contagiosa e, insieme, di rigorosa scienza. Ho sempre avuto l’impressione che le considerasse francescanamente sorelle. Sorella Scien­za, sorella Fede, affiatate, tra loro non ostili». Di lui un amico disse: «A volte eri tanto prete da non sembrarlo».
16,00 15,20

Una porta aperta

4 Back Hill, Londra

Carmelo Di Giovanni

pagine: 176

Il libro racconta le esperienze di padre Carmelo nei suoi 50 anni di sacerdozio.Emergono messaggi molto forti che possono aiu­tare in questi momenti di confusione e incertezza. Al centro del racconto di padre Carmelo: la Missione della Chiesa, la preghiera, il perdono, la malattia, la morte, la Croce, a volte assurda, dubbi sulla fede, le confessioni (sbagli, pentimento, redenzione, vita nuova), il carcere, i problemi con la polizia italiana e inglese, il dialogo con i detenuti delle Brigate Rosse, Prima Linea, NAR, Ordi­ne Nuovo, ETA (Paese Basco), IRA (Irlanda del Nord), con messaggi forti già descritti da padre Carmelo in due libri: Eravamo terroristi (Paoline, 1989) e Dal car­cere di Londra (Dehoniane, 2000). In Un prete ribelle (Paoline, 2004) Chiara Genisio ha raccontato la vita a Londra di padre Carmelo. Maria Pia Bonanate gli ha dedicato un capitolo nel suo libro Preti (Rizzali, 1999). Sopra ogni cosa emerge infine la lunga amicizia di pa­dre Carmelo con Madre Teresa di Calcutta.
15,00 14,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.