Profili - tutti i libri della collana Profili, Ancora - Àncora Libri

Attenzione, controllare i dati.

Profili

Profili

Schuster il vescovo della Ricostruzione

Marco Garzonio

editore: Ancora

Una vivace e avvincente narrazione attraverso la penna d’un professionista milanese – non credente – colpito dal tributo di af
11,99

I miei diletti figliuoli…

Parla chi ha conosciuto Padre Pio

Roberto Allegri

editore: Ancora

pagine: 200

Com'era parlare con Padre Pio? Cosa si provava a guardarlo negli occhi? E a farsi guardare da lui? Com’era ricevere una sua carezza? E poi come pregava, come viveva le giornate nel convento, com'erano le stimmate viste da vicino? A queste e ad altre domande risponde chi ha potuto conoscerlo bene: i suoi parenti, gli amici, i confratelli, gli uomini e le donne di San Giovanni Rotondo cresciuti all'ombra del convento. Ognuno di loro è in grado di aggiungere il proprio tassello al mosaico che ritrae il santo amato da tanti.
18,00

I miei diletti figliuoli

Parla chi ha conosciuto Padre Pio

Roberto Allegri

editore: Ancora

Com’era parlare con Padre Pio? Cosa si provava a guardarlo negli occhi? E a farsi guardare da lui? Com’era ricevere una sua ca
11,99

Il Suo nome è Terence Hill

Una vita da film

Samuele Pinna

editore: Ancora

pagine: 192

Terence Hill, attore famoso in tutto il mondo, ha interpretato diversi ruoli nella sua carriera: da compassati pistoleri a quelli più scanzonati come Trinità, Nessuno e Lucky Luke , da poliziotti integerrimi a tutori dell’ordine sui generis, da sacerdoti immortali come don Camillo a nuovi eroi in talare come don Matteo. Se sono molti i nomi dei personaggi interpretati, neppure “Terence Hill” è il suo vero di battesimo, seppur lo sia più di ogni altro in quanto racconta non soltanto la stella del cinema, ma anche l’uomo. Come fosse un lungometraggio, questo libro ripercorre tutta sua la vita, davvero da film, mediante le vicende accadute ai protagonisti delle sue pellicole che hanno lasciato piccoli-grandi insegnamenti nella leggerezza di trame per tutti. Non mancano neppure i “grandi” amici, come il mitico Bud Spencer, che rivive in un’intervista fatta a sua moglie, Maria Amato, e al figlio Giuseppe Pedersoli. Si scopre, poi, il dietro le quinte della fiction più amata di sempre, Don Matteo, grazie ai racconti degli sceneggiatori e ancora i ricordi del primo successo internazionale, Lo chiamavano Trinità…,attraverso le parole del figlio del regista E.B. Clucher. Le pagine proposte intendono, così, mostrare ciò che ha valore nella vita attraverso la semplicità e l’entusiasmo trasmesso da Terence Hill con i suoi film.
16,00

Il suo nome è Terence Hill

Una vita da film

Samuele Pinna

editore: Ancora

Terence Hill, attore famoso in tutto il mondo, ha interpretato diversi ruoli nella sua carriera: da compassati pistoleri a que
10,99

Giorgio La Pira e Filiberto Guala visti da vicino

Scritti e testimonianze

Luigi Beretta Anguissola

editore: Ancora

Nell’ultimo ventennio del secolo scorso alcuni manager di area cattolica, ormai lontani dagli impegni di lavoro (perche? in pe
11,99

Farò più rumore da morto che da vivo

I testimoni raccontano prodigi di Padre Pio

Roberto Allegri

editore: Ancora

pagine: 200

Padre Pio da Pietrelcina fu uno straordinario taumaturgo, cioè un operatore di prodigi, caratteristica legata alla santità che non sempre si verifica, ma che quando è presente affascina in maniera irresistibile. E in Padre Pio questa caratteristica era espressa all’ennesima potenza. Nel mondo cattolico è conosciuto per le stimmate, per le bilocazioni, per i misteriosi profumi che emanavano dalla sua persona. Ma soprattutto per i miracoli ottenuti per sua intercessione, dopo la morte. Questo libro ne raccoglie una piccola parte, raccontati dai diretti protagonisti. Cantanti e attori famosi, persone comuni, religiosi, docenti, artisti: testimoni diretti di un mistero che rappresenta la conferma di una presenza.
18,00

Farò più rumore da morto che da vivo

I testimoni raccontano prodigi di Padre Pio

Roberto Allegri

editore: Ancora

Padre Pio da Pietrelcina fu uno straordinario taumaturgo, cioe? un operatore di prodigi, caratteristica legata alla santita? c
12,99

Carlo Maria Martini e gli Anni di piombo

Le fatiche di un vescovo e le voci dei testimoni

Silvia Meroni

editore: Ancora

pagine: 352

La vicenda del terrorismo e degli Anni di piombo ha segnato in profondità la storia personale e l’episcopato di Carlo Maria Martini, giunto come vescovo a Milano nel febbraio 1980, all’inizio di un anno che fece registrare un numero record di omicidi e attentati. Martini cercò di rimanere sempre accanto alle vittime, ma anche di aprire un dialogo con coloro che avevano scelto di seminare terrore, per convincerli a rinnegare la strada della violenza. In questo libro la puntuale ricostruzione di quanto fatto e detto da Martini in quegli anni si intreccia con le testimonianze inedite di molti familiari di vittime del terrorismo – toccanti e capaci di aprire squarci di riflessione originale – e di alcuni suoi stretti collaboratori. Emergono così non solo le fatiche e i tormenti di Martini di fronte a eventi che lo coinvolgevano profondamente, ma anche particolari inediti di vicende che fecero scalpore in quegli anni. «Grazie a una cospicua documentazione tratta da omelie, interviste, lettere, integrata da numerose testimonianze inedite, Silvia Meroni riesce a rappresentare in modo efficace il travaglio personale di Martini, naturalmente dalla parte delle vittime e dei familiari, ma proteso anche a cercare di incidere sulle scelte degli assassini. Dagli uni ha rischiato critiche e incomprensioni. Dagli altri il pericolo era la strumentalizzazione. Il prezzo della complessità, della coscienza e della coerenza passa anche di lì. Ma le insidie non hanno dissuaso il Cardinale dall’avventurarsi su questa strada». (dalla prefazione di Marco Garzonio) «Il più evidente filo rosso che attraversa queste pagine è costituito dal dialogo che il vescovo di Milano ha intessuto con i familiari delle vittime del terrorismo, che l’autrice ha ricostruito principalmente attraverso la documentazione disponibile e gli incontri personali con i figli e le vedove delle vittime. La testimonianza di questo dialogo, che si è svolto quasi sempre lontano dai riflettori e che in alcuni casi non si è mai interrotto, risulta oggi particolarmente preziosa, anzitutto perché sul piano storico colma una lacuna e ci restituisce il volto di un vescovo che si è lasciato interpellare dalle vittime della violenza terroristica». (dalla postfazione di Alberto Conci e Francesco Scanziani)
27,00

Il Papa di Fatima

Vita di Karol Wojtyla

Renzo Allegri

editore: Ancora

pagine: 344

L’autore di questo libro è un giornalista che per oltre mezzo secolo ha svolto il suo lavoro di inviato speciale in giro per il mondo. E ha avuto la fortuna di dedicare a Karol Wojtyla decine di articoli, a cominciare dal giorno della sua elezione a Papa. Per necessità professionale, non potendo ripetersi, ha dovuto ogni volta impegnarsi nel trovare spunti nuovi; ha così avvicinato decine di persone che erano vissute accanto a Wojtyla, raccogliendo una quantità straordinaria di informazioni dirette, dalle quali ha ricavato innumerevoli articoli e infine questo libro. Che non è una biografia in senso tradizionale, ma un percorso, tendente a capire il senso di una vocazione, che non si è manifestata precisa fin dall’inizio, ma si è chiarita poco a poco, alla quale Wojtyla ha creduto con adesione totale. Un libro fatto di testimonianze dirette di chi ha vissuto i fatti riferiti. Renzo Allegri rilegge – a cento anni dalla nascita – l‘intera esistenza di Karol Wojtyla alla luce delle apparizioni di Fatima, mostrando come le vicende umane siano guidate dalla Provvidenza con mano potente e misteriosa. Emerge un ritratto di Giovanni Paolo II sorprendente e per molti aspetti inedito.
25,00

Il Papa di Fatima

Vita di Karol Wojtyla

Renzo Allegri

editore: Ancora

L’autore di questo ebook e? un giornalista che per oltre mezzo secolo ha svolto il suo lavoro di inviato speciale in giro per
12,90

Giorgio La Pira e Filiberto Guala visti da vicino

Scritti e testimonianze

Luigi Beretta Anguissola

editore: Ancora

pagine: 176

Nell’ultimo ventennio del secolo scorso alcuni manager di area cattolica, ormai lontani dagli impegni di lavoro (perché in pensione o per aver scelto il monastero), riflettono sulle esperienze della loro vita: gli incontri fondamentali, i successi e i fallimenti. Si chiamano Filiberto Guala, Luigi Beretta Anguissola, Giuseppe Parenti e, sullo sfondo, lo straordinario carisma di Giorgio La Pira. I fatti della loro sfera individuale sono strettamente connessi alle luci e alle ombre della realtà italiana negli anni Cinquanta e Sessanta, anni di ricostruzione e di rinascita, vissuti alla guida di grandi aziende (INA-Casa; RAI), al confine con la politica. Mentre l’Italia si avvia a un «boom» non soltanto economico, già si avverte qualche scricchiolio. Era un’Italia diversa. Forse migliore? Da questo quadro emerge nitidamente il contributo dato alla crescita del nostro Paese da quella generazione di laici cattolici che trovarono nella fede le ragioni di un impegno entusiasta.  
17,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza i cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.