Il Pozzo - tutti i libri della collana Il Pozzo, Ancora - Àncora Libri

Attenzione, controllare i dati.

Il Pozzo

Il Pozzo

Camaldoli: solitudine e comunione

Le fonti spirituali di un carisma millenario

Lorenzo Saraceno

pagine: 416

Una raccolta dei testi che hanno costituito il nucleo originario dei riferimenti normativi e spirituali intorno al quale si è sviluppata la rete monastica ed eremitica di cui da mille anni soprattutto Camaldoli è stato il centro propulsore e unificante.
25,00 23,75

Il libro di Angela da Foligno

Angela da Foligno

pagine: 240

Quello che è definito Il libro di Angela da Foligno è costituito da due parti: la prima, intitolata Memoriale, è il resoconto dell’esperienza mistica che Angela ebbe nel 1291 e che poi dettò a Frate Arnaldo, suo parente e consigliere. La seconda è costituita dai Documenti (testi che la tradizione chiama anche Istruzioni, Esortazioni o Lettere) realizzati da redattori diversi provenienti dall’area spirituale di Angela; comprende lettere, brevi annotazioni, trattati. Da questi testi emerge il fiammeggiante vigore mistico di Angela, che ha appassionato tra gli altri Paul Claudel, Georges Bernanos, Jacques e Raïssa Maritain. In questa edizione il Libro è preceduto da una Presentazione del card. p. Raniero Cantalamessa e da un breve profilo biografico di Angela. La traduzione, a cura di Àncora Editrice, è stata condotta sull’edizione critica Il libro della beata Angela da Foligno.   Presentazione di Raniero Cantalamessa
20,00 19,00

Il Libro di Angela da Foligno

Angela da Foligno

«Il domenicano padre Innocenzo Colosio, a proposito di santa Angela, ha scritto una parola ardita che io pero? condivido in pi
12,99 4,99

I Salmi dei Vespri pregati con Sant'Agostino

Gabriele Ferlisi

pagine: 336

Quanto più ci si addentra nella preghiera dei salmi, tanto maggiormente se ne gusta la freschezza e la ricchezza, e si comprende perché la loro recita facesse vibrare di profonda commozione l’animo di Agostino: «Quali grida, Dio mio, non lanciai verso di te leggendo i salmi di Davide, questi canti di fede, gemiti di pietà contrastanti con ogni sentimento d’orgoglio!… Quale fuoco d’amore per te non ne attingevo! Ardevo del desiderio di recitarli, se potessi, al mondo intero» (Confessioni 9,4,8). È proprio vero che «Dio, per essere ben lodato dall’uomo, ha cantato lui stesso la propria lode e in tanto l’uomo ha trovato come lodarlo in quanto Dio s’è degnato lodare se stesso» (Esp. Sal. 144,1). Con questo nuovo lavoro sui salmi dei Vespri delle quattro settimane della Liturgia delle Ore, che completa il precedente sui salmi delle Lodi, padre Ferlisi si propone di far conoscere e gustare a coloro che pregano i salmi (sacerdoti, religiose e laici) i ricchi contenuti del commento di Sant’Agostino. Di ogni salmo egli dà prima una visione d’insieme; poi presenta in maniera ordinata e sintetica il rincorrersi dei tanti temi e digressioni-catechesi in cui si articola il discorso del santo. Infine suggerisce un possibile messaggio del salmo.
20,00 19,00

Opere

Scritti spirituali

Luigi Maria Grignion di Montfort

pagine: 780

La spiritualità mariana, al pari della devozione corrispondente, trova una ricchissima fonte nell’esperienza storica di persone e di molteplici comunità cristiane, viventi tra i diversi popoli e nazioni del mondo intero. In proposito, mi è caro ricordare, tra i tanti testimoni e maestri di tale spiritualità, la figura di san Luigi Maria Grignion de Montfort, il quale proponeva ai cristiani la consacrazione a Cristo per le mani di Maria, come mezzo efficace per vivere fedelmente gli impegni battesimali. Rilevo con piacere come anche ai nostri giorni non manchino nuove manifestazioni di questa spiritualità e devozione.  San Giovanni Paolo II, Lettera enciclica Redemptoris Mater (n. 48)
40,00 38,00

Beatitudine

Angelus Silesius e Il pellegrino cherubico

Francesco Roat

pagine: 160

Una guida per i lettori disposti a ripercorrere il pellegrinaggio spirituale compiuto dal grande mistico tedesco Angelus Silesius (1624- 1677), che fu medico, poeta e non da ultimo sacerdote, dopo essersi convertito dal luteranesimo al cattolicesimo. Suo capolavoro, Il pellegrino cherubico, è l’opera di poesia religiosa più vivace del Seicento. Un testo composto di componimenti lirici, epigrammi e aforismi, dai quali emerge una sintesi di tutta quanta la mistica cristiana tedesca: da Meister Eckhart a Jacob Böhme. Negli scritti silesiani vengono sottolineate l’essenzialità di praticare l’amore, l’urgenza del distacco da ogni brama egoica e l’opportunità d’una accettazione piena/serena degli eventi. Arricchisce il saggio un’antologia di 200 aforismi silesiani, in un’inedita e puntuale traduzione.
18,00 17,10

Beatitudine

Angelus Silesius e Il pellegrino cherubico

Francesco Roat

Una guida per i lettori disposti a ripercorrere il pellegrinaggio spirituale compiuto dal grande mistico tedesco Angelus Siles
12,99

Elisabetta della Trinità

La dottrina spirituale

Hans Urs von Balthasar

pagine: 160

Uno dei massimi teologi del XX secolo esamina la profonda esperienza spirituale d’una giovane suora carmelitana (1880 - 1906) e i riflessi che il suo pensiero ebbe sulla fede cattolica. Pur essendo meno conosciuta di Teresa di Lisieux, Elisabetta della SS.Trinità è stata definita «la Maestra del raccoglimento e della contemplazione». Il saggio è stato concepito come una specie di raffronto con il messaggio di Teresa di Lisieux, morta pochi anni prima. L’autore lascia parlare i pensieri stessi di Elisabetta, accostati l’uno all’altro in un mosaico di testi comparativi, per poi semplicemente – quasi stando al di fuori – allargare il respiro sul terreno teologico.
16,00 15,20

La preghiera contemplativa

Thomas Merton

pagine: 120

Questo classico saggio di Thomas Merton sulla preghiera e la contemplazione permette di vivere la spiritualità basandosi su una tradizione che risale ai primi cristiani e ai Padri della Chiesa. Pensato per i religiosi ma rivolto anche ai laici, il testo offre le intuizioni profonde di un monaco che ha sperimentato su di sé la forza e la difficoltà della preghiera, cercando di approfondire giorno dopo giorno questa pratica sia a livello personale che collettivo, e di condividere poi con gli altri, nelle pagine di questo volume, le sue profonde intuizioni al riguardo.
16,00 15,20

Imitazione di Cristo

Anonimo

pagine: 400

Una nuova versione pensata per la meditazione e la preghiera con una disposizione ritmica del testo, come versetti di un Salmo L’Imitazione di Cristo (De Imitatione Christi) è, dopo la Bibbia, il testo più diffuso di tutta la letteratura cristiana occidentale. Nata in un contesto monastico, l’opera ha per oggetto la via da percorrere per raggiungere la perfezione spirituale, seguendo le orme di Gesù. Come ricorda padre Antonio Gentili nell’introdurre il volume, «se è vero che il nostro testo è stato scritto da un monaco per dei monaci, è altrettanto vero – e lo dimostra la sua diffusione in ogni categoria di persone – che il suo messaggio riveste una portata universale e di perenne attualità ». In questa nuova traduzione il testo è proposto con un’originale scansione tipografica, che si può definire “ritmica”: i paragrafi che compongono il testo sono infatti disposti come fossero versetti di un Salmo. Questo tipo di presentazione grafica è un invito a rallentare la lettura e ad approfondire il senso di ciascun versetto, favorendo la meditazione e la preghiera.
20,00 19,00

La dottrina spirituale

Con uno studio introduttivo di Giovanni Colombo

Louis Lallemant

pagine: 384

Portiamo nel cuore un vuoto che nessuna creatura potrà mai riempire: felicità e infelicità, illusioni e delusioni. Un grande classico della spiritualità.
21,00 19,95

Vivere d'amore

Teresa di Lisieux

Michele Borriello

pagine: 208

Teresa di Lisieux, a molti nota come santa Teresa di Gesù Bambino, sembra emergere in tutta la sua tenerissima bellezza, divenendo lei stessa narratrice sapiente della sua vita, in una sorta di dialogo con chi ha deciso di incontrarla e fare insieme un  pezzo di strada. Nell’umanesimo di santa Teresa c’è tutta la calda umanità di don Michele Borriello, il suo zelo apostolico, la serena certezza che il cielo non è buio, nemmeno quando ci assale il dolore, ma trapuntato di stelle. Dobbiamo solo imparare a schivare qualche nube per godere dello scintillio del firmamento (dall’Introduzione).
13,00 12,35

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.