La beatitudine del naufrago - Luigi Pozzoli - Ancora - Libro Àncora Editrice
Vai al contenuto della pagina

La beatitudine del naufrago

Un piccolo, prezioso libro che tenta di delineare una spiritualità per l’uomo di oggi. Un “tonico” per l’ansia, ricco di riferimenti e suggestioni letterarie e filosofiche, in aiuto a chi è alla rincorsa perenne di una serenità dell’animo anelata e mai realmente conquistata. Contro ogni sforzo, inutile, di eliminare l’inquietudine dalla vita, l’autore disegna una inversione di rotta: che guarda alla drammaticità come ad una componente fondamentale dell’uomo, rivaluta il carattere “destabilizzante” della fede e afferma il paradosso di una vita cristiana come lotta per la conquista della Salvezza.

Il libro è stato tradotto in polacco.

 

Biografia dell'autore

Luigi Pozzoli

Luigi Pozzoli, dopo aver insegnato lettere classiche e moderne in diversi licei milanesi, è stato per quasi venticinque anni parroco della chiesa di santa Maria al Paradiso in Milano. Ha collaborato con la rivista «Letture» e con il Centro Culturale san Fedele con scritti e relazioni riguardanti in particolare il rapporto tra fede e letteratura.

Da questa sua attività sono nati i volumi Vincerà la parola? (1991), Profili: Cioran, Canetti, Camus, Céline (1997), Immagini di Dio nel Novecento (1999). È autore anche di numerosi testi di spiritualità tra cui Elogio della piccolezza (2003) e La beatitudine del naufrago (2003).

Si è segnalato pure nella narrativa rivisitando, una volta superata la soglia dei settant’anni, alcune vicende della sua storia personale in un racconto autobiografico intitolato L’abito rosso (2003).

Attualmente dispone su internet di due blog personali: sul primo continua la serie dei suoi «pensieri vagabondi» che egli va annotando per gli amici; l’altro raccoglie le omelie, tuttora inedite, che egli prepara seguendo il corso dell’anno liturgico.

La beatitudine del naufrago
8,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Photo gallery principale