Un popolo e i suoi presbiteri - Martino Mortola, Paolo Brambilla - Ancora - Ebook Àncora Editrice
Vai al contenuto della pagina

Un popolo e i suoi presbiteri

La Chiesa di Milano di fronte alla diminuzione dei suoi preti

La Chiesa di Milano, come tante Chiese italiane ed eu­ropee, sta vivendo una forte trasformazione. Diminui­sce la partecipazione alle attività pastorali e ai sacra­menti e contestualmente si riduce – e si ridurrà an­cora – il numero dei presbiteri. Finora si è scelto di rendere alcuni preti parroci di più parrocchie, fino a ot­to, spesso aggregate in cosiddette Comunità Pasto­rali. Tuttavia la fatica del clero, dentro queste scelte, è divenuta spesso insostenibile e si faticano a traccia­re percorsi fruttuosi e risolutivi per le comunità. Quali sono le priorità e i criteri per abitare il cambiamento? Quali prospettive si possono intravedere? Alcuni do­centi del Seminario, insieme a ricercatori e teologi, si interrogano rispetto ai possibili cammini.
 

Biografia degli autori

Martino Mortola

Marino Mortola, nato a Pisa nel 1987, è presbitero della Diocesi di Milano dal 2012. Ha conseguito il dottorato in teologia dogmatica presso l’Univer­sità Gregoriana in Roma. Dal 2018 è docente incaricato presso la Sezione Parallela del Seminario di Milano, dove attualmente insegna Ecclesiologia e Sacramento dell’Ordine. Dal 2021 svolge il suo incarico festivo nella Comu­nità Pastorale SS. Giovanni Paolo II e Gottardo in Varese.

Paolo Brambilla

Paolo Brambilla (1979), sacerdote ambrosiano, ha conseguito il dottorato in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. Insegna teologia dogmatica presso il Seminario Arcivescovile di Milano.
Un popolo e i suoi presbiteri
19,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Photo gallery principale