Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Il programma della felicità
Il programma della felicità

Il programma della felicità

autori ,
editore Ancora
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM
pubblicazione 2016
ISBN 9788851418076
 
Questo ebook e? simile a un collage: ogni frammento ha il suo colore e la sua storia particolare ed e? stato scelto fra molti altri frammenti per formare una specie di poliedro. Si compone di tre parti: la prima, Le beatitudini come ambiti d’incontro, e? stata scritta con suor Marta Irigoy e comprende riflessioni e proposte di contemplazione per un incontro di preghiera, secondo la spiritualita? degli Esercizi di sant’Ignazio. La seconda parte, Le beatitudini di Papa Francesco, e la terza, Tre meditazioni su Matteo 25, si presentano come contemplazioni del Vangelo. Il volume vorrebbe essere una rispo­sta alla raccomandazione che Papa Francesco fece ai giovani di leggere il testo delle beatitudini e del capito­ lo 25 del Vangelo di Matteo, come «piano d’azione» per la vita (dalla Presentazione).«Guarda, leggi le Beatitudini che ti faranno bene. Se vuoi sapere che cosa devi fare concretamente leggi Matteo capitolo 25, che e? il protocollo con il quale verremo giudicati. Con queste due cose avete il piano d’azione: le Bea­titudini e Matteo 25. Non avete bisogno di leggere altro. Ve lo chiedo con tutto il cuore» Papa Francesco.
 

Biografia degli autori

Diego Fares

Diego Fares, gesuita argentino, fa parte del Collegio degli scrittori de La Civiltà Cattolica. Ha ottenuto il dottorato in Filosofia con una tesi sulla Fenomenologia della verità nel pensiero di Hans Urs von Balthasar, ed è professore di Metafisica presso la Universidad Catolica de Córdoba della Compagnia di Gesù. Ha lavorato per circa vent’anni con un team di oltre un centinaio di laici, presso la Casa di San Giuseppe (El Hogar de San José), un centro di accoglienza per adulti che vivono in situazione di strada o in condizioni di estrema povertà. Insieme al padre gesuita Ángel Rossi, iniziatore della Fundación Manos Abiertas, ha contribuito a portare avanti anche la Casa della Bontà (Casa de la Bondad), un hospice per malati terminali. È stato accolto nella Compagnia di Gesù dall’allora Provinciale dei gesuiti in Argentina, Jorge Bergoglio, come novizio il 21 febbraio 1976. Bergoglio è stato anche suo padrino di ordinazione sacerdotale (1986) e lo ha sempre accompagnato come direttore spirituale.

Marta Irigoy

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.