Marchio editoriale Àncora | P. 2
Vai al contenuto della pagina

Tutti i prodotti: Àncora

Discernimento e lotta spirituale

Commento delle Regole per discernere della Prima settimana degli Esercizi spirituali di sant’Ignazio di Loyola

Miguel Angel Fiorito

pagine: 240

Negli Esercizi spirituali di sant’Ignazio di Loyola si possono distinguere due linee d’azione: una, la contemplazione dei grandi “temi” biblici, e l’altra, l’esperienza della varietà degli spiriti. Per guidarci in questa esperienza di discernimento dei diversi spiriti, sant’Ignazio ha scritto le sue Regole per il discernimento. Padre Fiorito vuole aiutarci nella conoscenza pratica di quelli che, secondo le parole di sant’Ignazio, «sono più tipici della Prima settimana degli Esercizi», attraverso un dettagliato commento al testo ignaziano, esemplificato con testi di altri autori (sant’Antonio abate; santa Teresa di Gesù; sant’Agostino, ecc.). La lettura di quest’opera è quindi la migliore introduzione all’esperienza del discernimento degli spiriti, sia all’interno degli Esercizi sia al di fuori di essi, nella vita quotidiana.  
26,00 24,70

Maria di Nazareth, capolavoro dello Spirito

Riflessioni bibliche

Franco Manzi

pagine: 144

«La faccia che a Cristo più si somiglia»: così Dante magnifica la bellezza del viso di Maria di Nazareth, cogliendovi il riflesso più vivido della bellezza di Gesù, ossia del suo amore incondizionato per il Padre e per l’umanità. Nulla sappiamo della bellezza fisica di questa donna di fede, cantata dai poeti, rappresentata dai pittori, immaginata dai fedeli in preghiera. Rintracciando nella Bibbia la “via pulchritudinis” dell’amore che salva il mondo, questo libro – nuova edizione, interamente riveduta e ampliata, di La bellezza di Maria (2005) – contempla l’esperienza “estetica” e autenticamente umana di Colei che lo Spirito ha più perfettamente conformato al Figlio di Dio.
14,00 13,30

Sansone

Un giudice improbabile

Donatella Scaiola

pagine: 120

La figura di Sansone ha suscitato l’interesse dei lettori e degli studiosi nel corso dei secoli ed è stata interpretata in molti modi diversi e anche contraddittori. Questo libro propone una lettura esegetico-teologica del racconto di questo eroe biblico e presenta anche una veloce carrellata di opere artistiche e letterarie che si inseriscono nella lunga storia della ricezione di questo testo biblico. Emerge un personaggio dai tratti molto moderni, nella cui storia Dio agisce in maniera velata, ma reale. Nella vicenda di questa figura in parte eccentrica riecheggiano numerosi altri testi biblici, che il lettore attento riuscirà ad individuare, arricchendo ulteriormente l’interpretazione qui proposta.
14,00 13,30

Piccolo manuale per la pastorale dei divorziati risposati

Michele Aramini

Amoris Laetitia di Papa Francesco incoraggia la Chiesa ad accogliere, accompagnare, discernere, integrare i fedeli in situazioni matrimoniali complesse, in vista della loro riammissione anche ai sacramenti. Questo libro è un vademecum a servizio dell’autoformazione dei laici interessati e dei presbiteri che li accompagnano. In queste pagine si danno indicazioni teoriche e pratiche per svolgere fruttuosamente il cammino di discernimento. I laici troveranno una forte valorizzazione della propria coscienza e una chiamata alla conversione. Conversione che tocca anche i presbiteri che sono stimolati al compito di annunciatori della gioia del Vangelo, della sua verità e misericordia, e nella formazione della coscienza dei fedeli.
11,00 10,45

Dignitas infinita

Dichiarazione circa la dignità umana

Dicastero per la dottrina della fede

pagine: 96

La dichiarazione Dignitas infinita fa memoria del 75° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e riafferma «l’imprescindibilità del concetto di dignità della persona umana all’interno dell’antropologia cristiana» (Introduzione). La principale novità del documento, frutto di un lavoro durato cinque anni, è l’inclusione di alcuni temi portanti del recente magistero pontificio che affiancano quelli bioetici. Tra le violazioni della dignità umana, accanto all’aborto, all’eutanasia e alla maternità surrogata compaiono la guerra, il dramma della povertà e dei migranti, la tratta delle persone. In questo modo, la Dignitas infinita si propone come un testo che, pur radicato nella storia, si proietta con urgenza verso le questioni più pressanti del nostro mondo.
3,00 2,85

I primi 1000 giorni d'oro

Puericultura per i genitori e per chi cura i bambini

Carlo Bellieni

pagine: 160

Cosa vuole sapere una mamma quando… diventa mamma? E cosa fa diventare il medico dei bambini più… medico? La risposta è in questo libro: guardare al bambino come il bambino chiede di essere guardato. Non come una serie di grattacapi che provoca, né solo come una serie di malattie da prevenire. C’è anche questo, ma il bambino chiede di più. Oggi tutta la società è spaventata dall’idea stessa di bambino: perché il bambino disorienta, perché non è definibile e catalogabile; perché ha una logica tutta sua, e infine perché è una grossa responsabilità. Ma è anche una bella avventura. Queste pagine sono per tutti e aiutano a vivere insieme questi affascinanti primi mille giorni: quelli della prima reciproca conoscenza.
15,00 14,25

Il Papa chiama… l'artista risponde

Giovanni Battista Gandolfo, Luisa Vassallo

pagine: 120

Un libro, ma anche una sorta di viaggio nel tempo e nello spazio, una carrellata di incontri, di scambi e di abbracci all’interno del vortice misterioso e sempre presente dello Spirito Creatore che ispira fantasia e suscita idee, generando corto circuiti di creatività e di inarrestabile inventiva. Uno spaccato di storia della Chiesa con sfaccettature inedite e curiose che mettono in luce l’operato di undici Papi, dal primo Novecento fino ai giorni nostri – da Papa Leone XIII a Papa Francesco –, immersi nel dialogo con artisti di tutte le discipline. Pastori attenti al cammino delle pecorelle del loro gregge, ma anche semplicemente uomini vivi pronti allo stupore per lo sfavillare della bellezza di tante opere d’arte. Il legame tra Chiesa e arte, a volte contrastato e difficile, ha sempre dato vita a grandi dialoghi dentro i quali è stato possibile evangelizzare e testimoniare la presenza viva – nelle vicende della storia e nei cuori dei suoi protagonisti – del grande Artista che ha fatto “belle tutte le cose”. Un libro che non ha la volontà di circoscrivere e di chiudere l’argomento, ma ha la pretesa e la speranza di s-chiudere nuovi sguardi, di suscitare una sana curiosità per un tema affascinante e profondo come quello del rapporto tra l’arte e la fede. La grande pensatrice Hannah Arendt afferma che è proprio dell’essere umano vivere per portare nel mondo la novità. Questa è la fecondità nel suo più vivo e stimolante significato, e non può che essere la vera e più profonda dimensione dell’arte e degli artisti.
15,00 14,25

Bernardo Bertolucci

Cinema di mistero e bellezza

Gabriella Pozzetto

pagine: 336

Questo testo ci immerge nel mondo di un gigante del cinema: Bernardo Bertolucci, il regista che non ha mai dimenticato la sua terra natale, la piccola ma raffinata città di Parma a cui resta profondamente legato affettivamente. Quel fazzoletto di terra compreso tra il fiume Po e gli Appennini sembra trasformarsi in un piccolo osservatorio da cui vedere e interpretare il mondo, descritto poeticamente nelle sue più diverse vicende, che spaziano da epiche narrazioni storiche a intime riflessioni sulla condizione umana. E l’autrice fa emergere in modo esemplare come l’«uomo»  – indagato in tutta la sua complessità psicologica – sia il protagonista, il centro della filmografia del regista. Il libro, che unisce alla profondità di analisi una lettura scorrevole quanto avvincente, è una ricca miniera di riflessioni e di intuizioni che possono essere rilette e meditate per vedere – attraverso il mistero e la bellezza del cinema di un grande artista – la bellezza del mistero dell’essere umano. (dalla Prefazione di Andrea Dall’Asta)
22,00 20,90

Ritrovare la speranza

Figure dell'Antico Testamento

Bruno Maggioni

pagine: 288

«Il Signore è in mezzo a noi, sì o no?» (Es 17, 7). «Signore, se tu sei con noi, perché ci è capitato tutto questo?» (Gdc 6, 13). La speranza di Israele non è facile. Spesso è messa in crisi non da ragionamenti astratti, ma dagli avvenimenti della storia che sembrano smentire le promesse del Signore. Nell’esperienza dell’abbandono la fiducia nell’adempimento della parola di Dio non scompare: è solo messa alla prova. Purificata, non vinta. Don Bruno, con la sapienza del maestro, guida il lettore a ripercorrere il difficile cammino di fede dei personaggi biblici, per scoprire che il vero modo di stare davanti a Dio – a volte misteriosamente incomprensibile – è affidarsi.
24,00 22,80

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.