Poesia - tutti i libri per gli amanti del genere Poesia - Àncora Editrice | P. 4
Vai al contenuto della pagina

Poesia

La danza nel cuore delle cose

Elizabeth Jennings

pagine: 144

Raffinato libretto contenente 50 poesie in lingua tradotte in italiano di Elizabeth Jennings, poetessa inglese, popolarissima nel suo paese, praticamente sconosciuta in Italia, se si eccettua una decina di poesie pubblicate in D. Pezzini, L'acqua e la rosa (Milano 2005).   I temi più ricorrenti nei suoi versi sono il mondo delle relazioni, la natura e il paesaggio, l'arte e la musica, la fede e le sue feste. Molti versi sono attraversati da una grande positività, dalla gioia che deriva dal contemplare la sorprese della creazione, nella convinzione che, come recita il titolo tratto da un verso dell'ultima raccolta, "la danza è nel cuore delle cose". La chiarità della sua scrittura che sostiene finissime analisi di tante emozioni facilita nel lettore un riconoscersi e un ritrovarsi che è il segreto della sua grande popolarità.  
12,00 11,40

Natale dei Poeti

Cento modi di leggere il Natale nella poesia italiana del Novecento

Giovanni Battista Gandolfo, Luisa Vassallo

pagine: 176

Il Natale è sempre accompagnato dalla musica. Guida completa alla scelta e all’ascolto, da Bach ai giorni nostri.
12,00 11,40

Acquerugiola

Poesie

Vincenzo Troiani

pagine: 176

Una raccolta di momenti lirici o nostalgici, di riflessioni di ispirazione sociale e preghiera.
10,00 9,50

Mimose rosa

Poesie per una donna speciale

Autori vari

pagine: 32

Raccolta di testi dedicati alla donna, come idea regalo per l’8 marzo.
4,00 3,80

Sullo spillo

Versi scelti

Jan Twardowski

pagine: 136

Poesia di un prete nella Polonia di Karol Wojtyla.
15,00 14,25

Il ruvido mistero

Poesie

Nadia Scappini

pagine: 128

La poesia della Scappini esiste per una pura necessità esistenziale. È una donna che si confronta con il ruvido mistero del vivente, senza ripararsi in facili scetticismi o in lamentii senza profondità. E qui non si respira nessuna uggia letteraria, nessuna velleità da medaglia rilasciata dai morti dipartimenti letterari. Esiste poiché non può non esistere, e oggi, prendendo il largo in questo vascello in cospicue pagine di versi, cerca altre anime che ospitando il ruvido mistero del vivente ne vogliono decifrare meglio la voce, il segno, i suggerimenti» (dalla Prefazione).
10,00 9,50

Canto una vita immensa

Walt Whitman

pagine: 160

Padre Antonio Spadaro, gesuita, specializzato in letteratura americana, ha curato, per la collana “L’oblò”, l’edizione di un’antologia di poesie di Walt Whitman, tratta da Foglie d’erba, proponendone una nuova traduzione. Scrive il curatore che i versi di Whitman «sono l’espressione di una radicale fiducia nelle forze dell’individuo. […] I suoi versi attestano l’attesa di una visione, il tendere inesausto verso una novità radicale, la profezia di un rapporto pieno tra l’uomo e la sua terra, di una fratellanza radicale tra gli uomini, di una laboriosità maestosa che sia reale partecipazione alla creazione del mondo». In appendice una riflessione di G.K. Chesterton, l'autore dei famosi Racconti di Padre Brown, che fu acuto e appassionato lettore di Walt Whitman. I versi di Walt Whitman – lo «zio Walt» dell'indimenticabile film L'Attimo fuggente – hanno ispirato il neo Presidente degli Stati Uniti Barak Obama nel dipingere il sogno di un'America democratica. Il settimanale Newsweek ha scritto che Whitman è il poeta «con cui Obama condivide la sua vittoria». E Obama ha voluto giurare proprio sulla Bibbia di Lincoln, il Presidente cui Whitman ha dedicato i suoi famosissimi versi «O Capitano! Mio Capitano!...».
13,00 12,35

Andremo a rubare in cielo

Patrick Kavanagh

pagine: 128

Per la prima volta in italiano un'antologia di poesie di Patrick Kavanagh, con testo originale a fronte.
12,00 11,40

La scorciatoia divina

Poemi del corpo

Jean-Pierre Sonnet

pagine: 176

Dio parla nel corpo dell’uomo
17,00 16,15

Il senso è nell'attesa

Ronald Stuart Thomas

pagine: 160

Poesia religiosa da collezione: Ronald Stuart Thomas.
13,00 12,35

Angeli e cicale

Didier Rimaud

pagine: 160

Gesuita, poeta, compositore.
13,00 12,35

Slalom solagn

Fabrizio Da Trieste

pagine: 80

Confesso lo stupore. Confesso che questa nuova – ed ancora una volta polifonica – raccolta di versi di Fabrizio Da Trieste mi ha lasciato sospeso a mezz’aria fra incredulità e curiosità. Sì, perché ancora una volta il poeta riesce a svolgere, senza alcuna fatica retorica, la sua funzione fondamentale, che è poi quella di tenere aperte le porte del Cielo e di tradurre, attraverso la contemplazione della bellezza, l’esperienza e soprattutto la percezione di ciò che non è visibile e che ci è però indispensabile (dalla Prefazione).
8,00 7,60

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.