Marchio editoriale Àncora | P. 8
Vai al contenuto della pagina

Tutti i prodotti: Àncora

L'Ordo virginum profezia di sinodalità

Dario Vitali

pagine: 112

Il volume nasce dal dialogo con le partecipanti al Convegno Nazionale del 2022 su «L’Ordo Virginum alla prova della sinodalità». Le domande suscitate dalla relazione hanno sollecitato una riflessione più ampia: Che valore ha il ripristino di una consacrazione, tipica della Chiesa dei Padri? In che cosa si differenzia dalle altre forme di consacrazione nella Chiesa? Soprattutto, di quale figura di Chiesa sono immagine “le vergini consacrate nel mondo”? Il libro indica nel rapporto privilegiato con la Chiesa particolare lo specifico di una consacrazione, che si comprende unicamente alla luce dell’ecclesiologia del Concilio Vaticano II. Su quella ecclesiologia si fonda il processo sinodale in atto, dentro il quale le vergini consacrate possono essere il volto di una Chiesa veramente sinodale.
12,00 11,40

Vedove, vergini, diacone

Nella Chiesa antica con lo sguardo al presente

Lucia Cerciello Cingolani

pagine: 136

Tra le donne che hanno più contribuito all’espansione iniziale del cristianesimo, tessendo reti di contatti e conoscenze, compaiono le vedove, come attestano sia le Lettere di Paolo sia gli Atti degli Apostoli. Queste vedove, insieme alle vergini, sono state a fondamento della Chiesa delle origini e sono tuttora colonne portanti dell’edificio ecclesiale, come mostra l’esperienza di un gran numero di parrocchie in tutto il mondo. Come scrive Rosalba Manes nella Prefazione, «in un tempo in cui s’intensifica la riflessione ecclesiale sulle diaconie e i ministeri, è necessario ripensare all’esperienza della consacrazione vedovile, come fa Lucia Cerciello consegnandoci questo prezioso testo, scritto con cura e passione da una vera discepola del Regno che sa estrarre dal tesoro della tradizione ecclesiale “cose nuove e cose antiche” (Mt 13,52)».
14,00 13,30

Formazione degli insegnanti di religione cattolica / 4

Sussidio per gli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e di secondo grado

Gian Battista Rota

pagine: 104

Sussidio per gli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e di secondo grado: VOLUME 4 Solo chi trova uno sguardo che lo educa può proporsi come educatore. Questa è la sfida che accompagna ogni momento dell’insegnante-educatore-testimone e che provoca, nei momenti di lucida coscienza, come un senso di vertigine per la responsabilità della missione: aprire alla vita e al suo senso! Questo volume, che raccoglie i percorsi formativi del Servizio per l’insegnamento della religione cattolica della diocesi di Milano, si propone due obiettivi principali: fare memoria dei passi fatti insieme per crescere come insegnanti e realizzare, innanzitutto tra i docenti di religione, una sorta di «verticalità» tra gli ordini scolastici. CONTRIBUTI DI Antonella Arioli Claudio Bernardi Irma Bertocco Luca Frigerio Nadia Righi Silvano Petrosino Gian Battista Rota  
13,00 12,35

Quando un musicista ride

Il mondo di Enzo Jannacci

Brunetto Salvarani, Odoardo Semellini

pagine: 192

Dalla A di Amore alla V di Vita, il lessico fondamentale del mondo stralunato di Enzo Jannacci. Un invito all’ascolto di un artista che ancora, e ancora per molto, ci precede nel futuro.
19,00 18,05

Canzoni in classe

Dal rap all’indie: alla ricerca di un senso

Lorenzo Galliani

pagine: 128

Una playlist “pronta all’uso” di 99 canzoni per insegnanti coraggiosi e desiderosi di entrare in dialogo con i loro studenti.
14,00 13,30

Dove Dio trova casa

Dimore di Gesù e missione della Chiesa

Davide Caldirola

pagine: 176

Dio abita dove lo si lascia entrare. Le riflessioni proposte da Davide Caldirola e ispirate al Vangelo secondo Luca, vogliono aiutare il lettore a incontrare Dio laddove ha voluto stabilire la sua dimora.
17,00 16,15

Oltre le etichette

Dialogo aperto sull'omosessualità

Francesco Silvestri

pagine: 304

«Se oggi Gesù ritornasse a camminare tra noi […] sono personalmente convinto che allora, per annunciare la misericordia accogliente del Padre e la logica sorprendente e provocatoria del Regno dei cieli, sceglierebbe la casa di una coppia omosessuale o di divorziati risposati». Così scriveva Francesco Silvestri ispirandosi all’esempio di Gesù, un Gesù immaginato alle prese con quello che si dice oggi sull’amore: ma potrebbe mai l’“amore omosessuale” rivelarsi una chiave essenziale per capire l’amore? Messa così la tesi si presenta ardita, qualcuno direbbe “troppo ardita”; e tuttavia è proprio questa la sfida che l’Autore ha sentito il bisogno di affrontare a viso aperto, confidando di riuscire a muovere alcuni passi nella direzione giusta. Il testo è arricchito dal contributo di altri significativi Autori, come il moralista Giuseppe Trentin e lo psicologo Stefano Guarinelli che scrivono altrettante Postfazioni; a ciò si aggiunge la ricca Introduzione dell’attuale vescovo di Chioggia, mons. Giampaolo Dianin, allora direttore della tesi.
27,00 25,65

Un popolo e i suoi presbiteri

La Chiesa di Milano di fronte alla diminuzione dei suoi preti

Paolo Brambilla, Martino Mortola

pagine: 304

La Chiesa di Milano, come tante Chiese italiane ed europee, sta vivendo una forte trasformazione. Diminuiscono la partecipazione alle attività pastorali e ai sacramenti, ma ancor più diminuisce — e diminuirà ancora — il numero dei presbiteri. Finora si è scelto di rendere alcuni preti, parroci di più parrocchie, fino a otto, spesso aggregate in cosiddette Comunità Pastorali. Tuttavia la fatica del clero, dentro queste scelte, è divenuta spesso insostenibile, e si faticano a tracciare percorsi fruttuosi e risolutivi per le comunità. Quali sono le priorità e i criteri per abitare il cambiamento? Alcuni docenti del Seminario, insieme a ricercatori e teologi, si interrogano rispetto ai possibili cammini.
29,00 27,55

Quale cambiamento dei diversi servizi alla persona post pandemia per una reale inclusione?

Atti del Convegno AVCL – Milano, 4 maggio 2023

Vittore Mariani

Il post pandemia diventa l’occasione per ripensare la progettualità umana e le relazioni umane e per riflettere sui servizi alla persona. Il Convegno promosso da Associazione Vita Consacrata in Lombardia (AVCL), svoltosi a Milano il 4 maggio 2023, dal titolo “QUALE CAMBIAMENTO DEI DIVERSI SERVIZI ALLA PERSONA POST PANDEMIA PER UNA REALE INCLUSIONE?”, con gli Atti riportati in questo libro, ha voluto approfondire la necessità di cambiamenti umanizzanti per rispondere alle difficoltà delle persone emerse durante la pandemia e le relative restrizioni normative. Si sono acuite le difficoltà personali e sono emersi con evidenza i limiti dei servizi alla persona. Occorre proporre inderogabili e improrogabili rinnovamenti nella logica della solidarietà e dell’inclusione. Non si vuole soffermarsi sulle cause del malessere, ma essere progettualmente e concretamente propositivi verso un mondo migliore, con gioia di condivisione, con impegno creativo e con speranza non ingenua.
15,00 14,25

Futuro è ospitare il nascente

La Vita Consacrata di domani

Rino Cozza

pagine: 112

La vita religiosa è arrivata a questo difficile momento perché erede di una visione di sé che le impedisce di intravedere la sua vera missione all’interno di quel futuro verso cui Dio sta conducendo la Chiesa. Da qui il doversi oggi ripensare, ripartendo dal credere che la “tradizione” è una realtà vivente: è la vita di un principio attraverso tutta la sua storia, per cui la trasmissione della tradizione non è ripetizione ma re-interpretazione. La stessa cosa è per il nostro essere umano, che in ogni momento è il risultato relazionale del suo stare nel mondo, per cui ogni momento è una modalità provvisoria di abitare il tempo.
13,00 12,35

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.