Libri di Josu Mirena Alday - libri Àncora Libri Editore

Attenzione, controllare i dati.

Josu Mirena Alday

Josu Mirena Alday
autore
Ancora

Josu Mirena Alday, missionario clarettiano, nato ad Agurain (Paesi Baschi), è laureato in teologia spirituale e licenziato in psicopedagogia. Professore di scienze umane applicate alla vita consacrata (antropologia, psicologia e formazione) presso l’Istituto di Teologia della Vita Consacrata “Claretianum” di Roma (di cui è attualmente Preside) e in altri centri universitari, possiede una lunga esperienza come formatore e guida psicospirituale. Tra le sue opere in italiano ricordiamo: La vocazione consacrata: aspetti antropologici, psicologici e formativi (1994); La salute psichica dei consacrati (1998); Il formatore: identità e missione (2000); L’accompagnamento spirituale: un approccio psicopedagogico (2003); Quando gli Istituti religiosi diventano internazionali: dall’entusiasmo carismatico al tirocinio interculturale (2006); Perché non muoia la speranza. Percorsi formativi per la seconda e la terza età nella vita consacrata (2007). Ha curato per Àncora Passare il testimone. Il rapporto tra generazioni nella vita consacrata (2007), I religiosi sono ancora profeti? (2008), I consacrati esegesi vivente della Parola (2009), I beni dei consacrati a servizio della missione (2010), Nuovi media e vita consacrata (2011).

Libri dell'autore

18,00 17,10

Passare il testimone

Il rapporto tra generazioni nella vita consacrata

Josu Mirena Alday

pagine: 192

Questo libro presenta gli atti del convegno 2006 promosso - come ogni anno - dal prestigioso Istituto di Teologia della Vita Consacrata "Claretianum" di Roma. Così scrive il curatore, preside del "Claretianum": "Quattro sono i gruppi generazionali che si possono distinguere oggi negli Istituti religiosi: la generazione dei giovani, quella situata tra i 30 e 40 anni, l'età matura e la generazione degli anziani. Il Convegno del Claretianum di questo anno ha avuto lo scopo di offrire una breve descrizione di ognuno di tali gruppi e soprattutto di invitarli all'interazione e alla complementarietà nel loro vivere insieme come consacrati per la missione".           Gli Autori   Don Paolo Giulietti, responsabile per la Pastorale Giovanile della CEI P. Sante Bisignano, teologo Sr. Pina del Core, psicologa Sr. Elena Bosetti, biblista P. Theo Jansen, storico della spiritualità Fr. Kipoy Pombo, teologo Sr. Giuseppina Alberghina, superiora generale
16,00

I consacrati esegesi vivente della Parola

pagine: 200

«Lo Spirito Santo attira alcune persone a vivere il Vangelo in modo radicale e a tradurlo in uno stile di sequela più generosa. Ne nasce così un’opera, una famiglia religiosa che, con la sua stessa presenza, diventa a sua volta esegesi vivente della Parola di Dio». Con queste parole Benedetto XVI si è rivolto a migliaia di consacrate e consacrati riuniti nella basilica di San Pietro il 2 febbraio 2008, ed è sulla traccia di questa intuizione che si è dipanata la ri?essione del Convegno annuale dell’Istituto “Claretianum”. È così emersa una particolare responsabilità dei consacrati nei confronti della Parola di Dio. Il loro compito è di indicare Cristo, non solo con le parole ma in forza della propria scelta di vita, della forma della propria esistenza. Essi sono memoria vivente della forma di Cristo, epifania del suo volto nel tempo, rappresentazione viva della Parola di Dio.
17,00

I beni dei consacrati a servizio della missione

pagine: 192

Claretianum 2009: economia e vita consacrata.
18,00

Nuovi media e vita consacrata

pagine: 176

Atti del XXXVI Convegno del «Claretianum», Cultura della comunicazione mediatica e vita consacrata.
18,00

Un futuro per la vita consacrata

Josu Mirena Alday

pagine: 192

Atti del Claretianum 2011.
19,00
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.