Ebraismo - tutti i libri per gli amanti del genere Ebraismo - Àncora Editrice

Attenzione, controllare i dati.

Ebraismo

Baracche nella nebbia

Due testi teatrali sulla Shoah

Renzo Fracalossi

pagine: 152

Affidando ancora alla forza evocativa del teatro il racconto di un passato incredibile, queste “Baracche nella nebbia” ospitano i testi di due atti unici – “Vite indegne” ed “Eppure non ho paura” – con lo scopo di proseguire il cammino dell’autore dentro la narrazione indispensabile. Si tratta di un percorso già avviato con il precedente volume E scese la notte, attorno a quei mille aspetti della Shoah che ancora debbono essere divulgati al grande pubblico e che, per tale ragione, possiedono una caratteristica di unicità che li rende, seppur nella loro dimensione tragica, preziosi ed  attuali. Vittime e di carnefici che raccontano particolari grammatiche del dramma investendo, da un lato la scienza medica asservita alla follia ariana della purezza razziale e, dall’altro, la tragedia quotidiana, segnata anch’essa da un’orrida ricerca scientifica di medici criminali, della detenzione femminile nell’orrore dell’universo concentrazionario nazista. Viene così assolto un compito fondamentale del teatro, quello cioè di parlare del passato legandolo al presente ed al futuro e perseguendo così la funzione didattica e sociale di ogni narrazione. Il teatro non è un trattato di storia, ma possiede quell’immediatezza oggi così urgente e necessaria per proseguire la memoria degli ultimi Testimoni, nella convinzione che il baratro del ripetersi potrà essere evitato solo continuando a raccontare e ricordare.
14,00 13,30

E scese la notte

Che la tempesta cominci - Una tazza di cioccolata calda

Renzo Fracalossi

pagine: 136

La propaganda politica ha contribuito, in modo rilevante, all’affermazione dei totalitarismi del Novecento, distruggendo, insieme ad altre minoranze, gli ebrei d’Europa attraverso la furia del più fanatico antisemitismo. L’esito concreto di quell’odio ha trovato un luogo d’elezione nel Ghetto di Terezín – Theresienstadt, dove viene radunata dai nazisti la migliore cultura dell’ebraismo europeo e il suo stesso futuro, rappresentato da giovani e bambini, poi divenuti “fumo” nei grigi cieli dello sterminio. E scese la notte, attraverso due testi teatrali che hanno già incontrato il favore del pubblico («Che la tempesta cominci» e «Una tazza di cioccolata calda»), prova a far scorrere alcuni racconti dell’orrore di ottant’anni fa, come un fluire narrativo affidato anche all’immaginazione e alla sensibilità del lettore che può, in tal modo, costruirsi una personale “regia”, per meglio comprendere e far proprio il dramma della Shoah.
14,00 13,30

La scuola dell'odio

Appunti sulla storia dell'antisemitismo in Europa

Renzo Fracalossi

pagine: 320

Queste pagine raccolgono, in forma semplice e divulgativa, le vicende dell’antisemitismo nel vecchio continente, fin dalle sue origini, e di cui ci giunge traccia già con il Libro di Ester. Il tentativo è quello di spiegare come la persecuzione antiebraica e la Shoah non siano fenomeni ristretti al XX secolo e confinati dentro le ideologie nazista e fascista, bensì siano una «nota di bordone» che accompagna e ritma tutta la storia europea, fino ai giorni nostri. «Ignorare» quanto accaduto nei secoli in Spagna come in Francia, in Inghilterra come in Germania e nell’est slavo diventa, spesso, terreno di facile coltura per la non remota possibilità del ripetersi non solo dei drammi singoli e collettivi, ma anche di quei dannosi luoghi comuni che hanno plasmato – e tutt’ora forgiano – un certo sentire collettivo, reso più acuto dalla difficoltà economica mondiale di quest’epoca.
19,00 18,05

Il mistero di Israele spiegato ai cristiani

Un popolo, una religione, uno stato

Marcel Jacques Dubois

pagine: 112

Gli Ebrei e l'Ebraismo: una storia misteriosa raccontata ai cristiani da un prete domenicano.
8,00 7,60

I quattro giorni della vita

I passaggi fondamentali dell'esistenza nei riti e nelle tradizioni ebraiche

Clara Kopciowski

pagine: 176

Sia nella liturgia che nell’intimità della vita personale e familiare la “festa” per il popolo d’Israele rappresenta la memoria continua dell’Alleanza con Dio. Quattro sono i momenti di passaggio nella vita di ogni ebreo: la circoncisione, otto giorni dopo la nascita; il bar mitzvà, al compimento del tredicesimo anno di vita, nel momento in cui un ragazzo diviene adulto dal punto di vista religioso; il matrimonio, momento in cui i coniugi si apprestano a formare una nuova famiglia; la morte in cui ci si prepara a raggiungere la Luce di Dio nel Gan Eden. L’autrice, personalità di spicco della comunità israelitica in Italia, ha arricchito ogni argomento di racconti, curiosità e aneddoti, rendendo il libro semplice e immediato, adatto a chiunque voglia conoscere più da vicino questa cultura affascinante.
12,50 11,88

Ebreo fratello nostro...

Adriana Bora Madia, Fiorenza Monti Amoroso

pagine: 248

«Al fondo di questo libro c’è un’intuizione grande e profonda: far conoscere e amare l’ebraismo partendo dalla conoscenza dei testi e delle tradizioni del popolo ebraico e, insieme, mettere in luce i rapporti tra ebraismo e cristianesimo» (dalla presentazione del cardinale Martini).«La conoscenza reciproca tra cristiani ed ebrei è il primo passo di riavvicinamento dopo secoli di distanza e di indifferenza, di sofferenza e di disprezzo» (Nathan Ben Horin, incaricato dei rapporti di Israele con il Vaticano).Questo libro, unico nel suo genere, presenta tutto ciò che un cristiano deve sapere per conoscere i valori della fede e della vita di Israele, le ricchezze spirituali dell’ebraismo, l’identità degli ebrei di ieri e di oggi. È anche la riscoperta delle radici ebraiche del cristianesimo. Un’opera scritta con stile vivace, destinata sia agli adulti sia ai ragazzi.
14,00 13,30

Nascosti in convento

Incredibili storie di ebrei salvati dalla deportazione (Italia 1943-45)

Antonio Gaspari

pagine: 144

Questo libro raccoglie la testimonianza inedita di tanti eroi sconosciuti, soprattutto italiani, che, nel momento della persecuzione nazista contro gli ebrei, accolsero e nascosero questi ultimi all’interno di chiese, conventi, collegi, università pontificie. Partendo dalle vicende profondamente umane e commoventi che hanno visto i cattolici collaborare con gli ebrei per scampare alla Shoah, l’autore ha svolto un’inchiesta a 360 gradi per verificare quanto e come la Chiesa abbia contribuito alla salvezza dei perseguitati.
10,33

Come sono belli i passi...

La danza nella tradizione ebraica

Elena Bartolini

pagine: 160

Prefazione di Paolo De Benedetti Per la prima volta uno studio appassionato e completo sulle danze ebraiche. Un volume ben documentato che esplora quella tradizione ebraica che ha sempre inteso l’uomo unitariamente, senza separarne la dimensione corporea da quella spirituale. Un ambito in cui le forme di comunicazione che esprimono sentimenti e stati d’animo sia all’interno dei rapporti umani sia nei confronti del Signore non sono solo verbali, ma anche gestuali. In questo orizzonte la danza può essere considerata come una delle espressioni più originali nella storia del popolo ebraico, in quanto non nasce da un’esigenza prevalentemente artistica, ma come modalità di preghiera e di lode nei confronti di Dio. INDICE PARTE PRIMA: LE RADICI BIBLICHE I. La varietà terminologica II. Tipologie e possibili classificazioni III. Strutture ricorrenti IV. La danza come elemento liturgico V Il ruolo dei leviti PARTE SECONDA: IL MEDIO GIUDAISMO E IL GIUDAISMO POST-BIBLICO I. Il medio giudaismo e la testimonianza dei terapeuti II. I divieti rabbinici e l’adattamento a nuove situazioni III. La ricomparsa delle danze pubbliche IV. La danza nel movimento chassidico Il ritorno della danza nella terra dei padri PARTE TERZA: DANZA E MEMORIA I. Nell’orizzonte del memoriale e della lode II. Nel solco della tradizione III. Vivendo il presente GLOSSARIO NOTE BIBLIOGRAFICHE
13,00

Tradizioni ebraiche in Italia

Alberto Castaldini

pagine: 208

Un affascinante viaggio nella memoria delle comunità ebraiche italiane, alla scoperta di un antico patrimonio di conoscenze. Secoli di civiltà ebraica della penisola sono testimoniati dalle usanze, dalla credenze, dalle parlate del ghetto, da un’esistenza individuale e collettiva scandita nei propri ritmi quotidiani da una profonda religiosità. Dai riti nella sinagoga ai piatti tipici della cucina ebraica, dalle feste annuali al ciclo della vita: pagina dopo pagina il volume fornisce un’ampia panoramica delle espressioni secolari dell’ebraismo nel nostro Paese. Con la speranza che questo studio possa favorire il dialogo tra le diversi religioni.
13,94

Con gli occhi dell'altro

Viaggio nel mondo ebraico tra pregiudizio e identità

Lilli Spizzichino

pagine: 128

Nei confronti del popolo ebraico, scelto da Dio e spesso perseguitato dagli uomini, lungo i secoli sono sorti molti pregiudizi e stereotipi, per lo più negativi. Questo saggio - scritto da una ebrea impegnata da anni nel dialogo ebraico-cristiano - si propone di aiutare il lettore non-ebreo a comprendere il perché certi pregiudizi si sono diffusi e di guidare il lettore ebreo a riscoprire la propria identità più vera, a volte compromessa dall’ostilità dell’ambiente. Un viaggio attraverso la Scrittura e la storia per scoprire la bellezza di guardare il mondo con gli occhi dell’altro. Senza pregiudizi.
11,36

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.